Gaeta nell’agroalimentare

Quattromila metri quadri per lo stoccaggio di prodotti refrigerati

Terminal Agroalimentare Intergroup a Gaeta
CIVITAVECCHIA – E’ stato inaugurato di recente, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose del territorio, il Terminal Agroalimentare del Porto Commerciale di Gaeta. L’inizio di una nuova era per lo scalo tirrenico. Intergroup (azienda logistica dal 1986) ha concepito la struttura con la volontà di contribuire al progetto di realizzare a Gaeta un importante polo logistico Agroalimentare. Il Terminal tra i più moderni e all’avanguardia in Europa è stato disegnato sin dalla fase di progettazione per lo stoccaggio di prodotti agroalimentari, rispettando le rigide normative vigenti nel campo alimentare e gli elevati standard che tale industria impone.
Il Terminal di 4.000 mq consentirà di gestire le operazioni in maniera automatizzata e con il minor impatto ambientale possibile, e sarà hub di traffici nazionali ed internazionali per alcuni dei marchi più prestigiosi del settore food.
Per il porto di Gaeta, dove sono in corso anche altri lavori di ampliamento per 25 milioni di euro e dove Intergroup continua ad investire risorse importanti (è recente l’ampliamento del parco mezzi con l’acquisto di una nuova gru portuale Gottwald da 63 T) si apre dunque una concreta ed importante prospettiva di sviluppo, anche in termini occupazionali, Intergroup ha, infatti, in programma l’inserimento in organico di nuove figure professionali.Video inaugurazione Terminal Agroalimentare Intergroup

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*