Il RINA certifica il pescato

ROMA – Ha avuto luogo all’interno di Sistema Mare al Big Blu 2010-Fiera di Roma il convegno “Sostenibilità, sicurezza, tracciabilità: la certificazione del prodotto pescato per il futuro dei nostri mari”, promosso dal RINA, con il patrocinio di Unioncamere e del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, e l’intervento del sottosegretario con delega alla Pesca e all’Acquacoltura, onorevole avvocato Antonio Buonfiglio.
Al termine del convegno è stato sottoscritto il “Protocollo d’intesa relativo allo sviluppo e monitoraggio di progetti a supporto del settore ittico” tra il Mipaf ed il Registro Italiano Navale.
Il pescato di oggi può compromettere un’analoga ricchezza per il domani? A questa domanda vogliono rispondere i nuovi schemi certificativi a tutela delle riserve ittiche e dell’ambiente marino quale risorsa naturale, fonte di benessere ed opportunità di lavoro per le generazioni attuali e future. RINA rivolge la propria attenzione a questi schemi, per proporsi quale partner di riferimento delle aziende interessate a percorsi di sostenibilità nel settore ittico.
Il mare, fonte di incommensurabile ricchezza e da sempre patrimonio di benessere per l’uomo, è purtroppo esposto in misura crescente al rischio di compromissione dell’ecosistema. Ancora oggi risulta oggetto di diverse minacce, ne è un esempio la pesca illegale esercitata per lo più da flotte straniere. Ma spesso si pratica un’attività di pesca spinta a livelli eccessivi per intensità, metodi di cattura e tipo di approccio nei confronti dell’ambiente marino e delle specie a rischio.
Il convegno “Sostenibilità, sicurezza, tracciabilità: la certificazione del prodotto pescato per il futuro dei nostri mari”, in coerenza con il Sistema Mare, progetto integrato per il mondo della pesca del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ha analizzato e sviluppato le prospettive della certificazione del prodotto pescato e presentato la sottoscrizione del Protocollo d’intesa relativo allo sviluppo e monitoraggio di progetti a supporto del settore ittico”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*