Il commissario a Civitavecchia ma Ciani ricorre subito al Tar

Secondo il presidente esautorato, i motivi del provvedimento sono solo politici – A reggere l’Authority il comandante della locale Capitaneria di porto, Fedele Nitrella

Fabio Ciani

CIVITAVECCHIA – Adesso è stato ufficializzato: il ministro delle Infrastrutture e Trasporti ha commissariato la Port Authority del “porto di Roma” nominando come reggente, al posto del dimissionario Fabio Ciani il comandante del porto Fedele Nitrella. Motivo ufficiale dell’intervento del ministro, l’indagine in corso su alcune decisioni di Ciani nella gestione della pianta organica dell’Authority, in particolare relativa agli autisti.

Immediata la replica di Ciani che contro il commissariamento ha già presentato ricorso al Tar del Lazio, sostenendo che i motivi del ministro sono in realtà non amministrativi e che le accuse contenute nell’indagine amministrativa in corso – peraltro non ancora conclusa – non sono sufficienti a fronte di una gestione “positiva e produttiva” del porto di Civitavecchia.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*