Anche sulla Tirreno-Brennero la “scure” del ministro Tremonti

In una lettera a Matteoli il presidente della società avvocato Scardigli chiede chiarimenti sul ventilato annullamento dei 54 milioni per la progettazione

LA SPEZIA – Il raddoppio della Pontremolese diventa a rischio, e con esso l’intero progetto della Tirreno-Brennero, cui partecipano numerose istituzioni territoriali, Camere di Commercio e società pubblico-private.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*