Cargo su ferro in ginocchio

L’analisi da Genova di FuoriMuro: la penalizzazione solo per i traffici domestici

Guido Porta

GENOVA – Anche FuoriMuro ha espresso forte preoccupazione per le ripercussioni del Decreto Competitività che, secondo gli ultimi emendamenti, prevede all’art. 29 un incremento del prezzo dell’energia elettrica per i traffici ferroviari sviluppati all’interno del nostro Paese.
FuoriMuro – Servizi Portuali e Ferroviari S.r.l. affida al suo presidente Guido Porta il compito di lanciare un accorato appello al Governo, e in particolare al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al ministero dello Sviluppo Economico, affinché sia immediatamente rivista l’ultima formulazione della norma contenuta all’interno del Decreto Competitività (art. 29, attualmente in fase di conversione in legge) che prevede un consistente aumento tariffario dell’energia elettrica utilizzata per la trazione che le Imprese Ferroviarie cargo dovranno corrispondere per il traffico sviluppato all’interno del nostro Paese.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*