Grandi lavori a Cala de’ Medici per proteggere meglio dal libeccio

La rinnovata gestione del “marina” di Rosignano punta all’eccellenza nei servizi anche a terra, con nuovi insediamenti commerciali – Il trasporto via mare del materiale dal pontile di Vada

ROSIGNANO – E’ stato uno dei primi porti turistici di concezione moderna a nascere sulla costa livornese, per iniziativa di Teseco e con la benedizione dell’allora ministro dell’Ambiente Altero Matteoli. Erano i tempi del boom della nautica, e Cala de’ Medici, nata a ridosso di Rosignano, fu l’ennesimo schiaffo all’incapacità di Livorno di realizzare un suo “marina”, malgrado i tanti progetti che dagli anni ’70 erano baldanzosamente partiti e poi congelati (compreso il progetto dell’architetto Walter Martigli alla Bellana, sponsorizzato dalla Compagnia Lavoratori Portuali di Italo Piccini).
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*