Giornata del Marittimo (e amarezze veneziane)

Il declassamento degli istituti nautici e la fine di una tradizione – Le prospettive

VENEZIA – Il 25 giugno è stato celebrato dall’International Maritime Organization (Imo) “Giornata mondiale del Marittimo”. Con la risoluzione 19 adottata alla conferenza diplomatica di Manila nel giugno 2010 si è voluto esprimere apprezzamento e gratitudine alla gente di mare proveniente da ogni parte del mondo per il fondamentale contributo al commercio marittimo internazionale, all’economia mondiale ed alla società civile.
Quando si parla di marittimi – ha scritto l’Associazione dei Capitani di Navigazione di Venezia – la prima immagine che viene alla mente è la figura del marinaio che gira il mondo.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*