Ma per adesso si moltiplicano solo i “tavoli”

ROMA – I primi che avevano lanciato l’allarme erano stati i pescatori, che alcune improvvide (e illegittime) prepotenze dei francesi avevano bloccato sulla base di norme già approvate oltralpe ma non da noi. Adesso che anche l’Italia ha ratificato il diktat europeo – sia esso giusto o ingiusto sarà tutto da verificare – è probabile che le polemiche riprenderanno.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*