Il Moby Prince e l’amm. Albanese

LIVORNO – Forse non dovrei scrivere queste righe. Saggezza vuole che non sia mai utile andarsi a cercare rogne: però, alla soglia degli ottant’anni di età, continuo a credere nella deontologia professionale. E quindi credo non solo legittimo ma giusto pubblicare integralmente la lettera che l’ammiraglio Sergio Albanese, comandante della Capitaneria di Livorno quando successe la tragedia del Moby Prince, mi ha personalmente inviato nei giorni scorsi. Una lettera che segue una serie di articoli che avevo pubblicato sul Telegrafo Con L’ammiraglio ebbi quotidianamente a che fare nelle concitate fasi del dopo tragedia, quando una scatenata coorte di inviati speciali chiedeva giornalmente notizie, spesso impossibili.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*