Terminals story: per l’IMU a metà del guado

ROMA – Lo dice anche la saggezza contadina che la fretta spesso fa i gattini ciechi. E l’aver portato all’ultimo tuffo del governo le attese decisioni sull’esenzione dell’IMU nei terminal portuali, ha finito per produrre una soluzione che non ha risolto niente, o quasi. Interpretazione corrente: l’IMU non sarà più dovuta dal 2020, quando saranno stati riaccatastati i beni demaniali dei porti – terminal pubblici, ma sembra anche quelli privati – sui quali si potrà applicare il richiamo alle tante volte citate decisioni dell’Agenzia delle Entrate del 2009, che appunto stabiliva la non applicabilità dell’IMU  in merito.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*