ZIM, un 2017 da record

Eli Glickman

HAIFA – La compagnia israeliana ZIM ha archiviato un 2017 con un clamoroso risultato in attivo: dopo una perdita di 150 milioni di dollari del 2016 l’anno scorso si è chiuso con un profitto di 50 milioni e un EBIDA di 270 milioni contro i 47 milioni del 2016. Il cash flow operativo è stato di 231 milioni a fronte di quello del 2016 di 33 milioni. Zim ha trasportato nell’anno in esame 2 milioni e 629 mila teu, un record assoluto (+8% rispetto al 2016).

Questi risultati, in un mercato estremamente competitivo caratterizzato da residui di “overcapacity”, sono stati giudicati tanto più positivi in quanto derivati da una strutturale politica di trasformazione e sviluppo della compagnia.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*