Per il Gruppo Grimaldi sei ro/ro super-ibride

(da sx) Jiang Fuhai, executive director & general manager of CSC NANJING JINLING SHIPYARD CO. LTD; Emanuele Grimaldi, managing director of Grimaldi Group; Ge Biao, senior advisor of China Changjiang National Shipping Group (CSC); Gianluca Grimaldi, president of Grimaldi Group; Jiang Qinghua, vice general manager of China Changjiang National Shipping Group (CSC); Ding Jianliang, vice general manager of CSC NANJING JINLING SHIPYARD CO. LTD.

NAPOLI – Nell’ambito del proprio programma di potenziamento e ringiovanimento della flotta già anticipato negli scorsi mesi, il gruppo Grimaldi ha firmato l’annunciato accordo per la costruzione di sei nuove navi della categoria ro/ro, per un investimento totale di oltre 400 milioni di dollari. Il cantiere cinese Jinling si è aggiudicato la commessa, rafforzando la collaborazione con il gruppo partenopeo, operatore leader a livello mondiale nel settore ro/ro.

Le nuove unità, la cui consegna è prevista a partire dal 2020, avranno una lunghezza di 238 metri, una larghezza di 34 metri ed un tonnellaggio lordo di 64.000 t. Esse saranno capaci di trasportare oltre 7.800 metri lineari di merci rotabili, pari a circa 500 trailer. La capacità di carico dei garage di queste navi è doppia rispetto a quella delle più grandi navi attualmente operate dal gruppo partenopeo e tripla rispetto alla generazione precedente di navi ro/ro, ma con lo stesso consumo di carburante a parità di velocità: ciò significa un’efficienza raddoppiata misurata in consumo/tonnellata trasportata.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*