Interporto senza nocchiero alla deriva?

COLLESALVETTI – Sembra davvero la peggiore delle Neverending Story, ovvero delle più imbarazzanti incompiute sul territorio. Dove poi di incompiute, con buona pace degli ottimisti, ce ne sono anche troppe. In questo caso, la storia infinita dall’aumento di capitale dell’AdSP nella Spa dell’interporto Vespucci di Guasticce è la cartina di tornasole di un mal funzionamento della burocrazia. Allontanando da noi il sospetto, che in termini molto prudenti ed ipotetici ha espresso di recente anche il presidente della Regione, di un qualche interesse per ritardare tutto.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*