Porto di Ancona: l’Ue promuove l’innovazione tecnologica

Rodolfo Giampieri

ANCONA – Bruxelles promuove l’innovazione tecnologica per il traffico traghetti nel porto di Ancona. La Commissione europea ha annunciato il cofinanziamento di 541 mila euro del progetto “SMART-C, Scalo MARotti virTual Corridor” per la realizzazione nel porto di Ancona di un progetto innovativo per il monitoraggio tramite un sistema di intelligenza artificiale del traffico merci in imbarco e sbarco dai traghetti delle autostrade del mare verso Grecia, Croazia e Albania.

Il finanziamento è stato erogato dal bando per i contributi alle infrastrutture CEF2018 in quanto il progetto risulta coerente con l’obiettivo della Ue di “Assicurare sistemi di trasporto sostenibili ed efficienti”. Il progetto, frutto della proficua collaborazione tra Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, l’Agenzia delle Dogane e Monopoli (Ufficio di Ancona e Direzione Interregionale Emilia Romagna e Marche) e Comando provinciale della Guardia di finanza, è stato avviato nel maggio del 2018 ed è attualmente nella fase di prova di un innovativo sistema di intelligenza artificiale per il tracciamento in tempo reale dei mezzi in imbarco e sbarco nel porto di Ancona.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*