Fedepiloti e la safety portuale rilancia per un cluster unito

Francesco Bandiera

ROMA – Un focus sulla safety portuale, ossia la sicurezza della navigazione e delle attività in ambito marittimo e portuale si è tenuto a Genova, a Palazzo Ambrogio di Negro in Banchi, nell’ambito della Genoa Shipping Week.

Come già abbiamo riferito nel numero scorso, a fare il punto, tra gli altri, esponenti dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima (EMSA), della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera e la Federazione Italiana Piloti dei Porti che, con il suo presidente Francesco Bandiera, ha focalizzato l’attenzione sugli elementi di maggior pericolo per la professione: ovvero “la ripetizione delle cose in modo automatico che può erroneamente portare a percepire di essere in quella “safety comfort zone” che predispone ad un abbassamento della soglia di attenzione e che potrebbe indurre a dare le cose per scontate.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*