Avanti e indré tra Cassazione e Riesami vari

LIVORNO – Vediamo un pò di fare il punto, sulle soglie di quell’agosto che lo stesso proverbio sottolinea essere foriero di dimenticanze e rinvio. Agosto, moglie mia non ti conosco, lo ricordate? Vale anche, a quanto pare, per le scelte importanti.

Ci dicono che il Tribunale del riesame, cui la Cassazione ha rinviato la patata bollente del “pasticciaccio” sull’AdSP, non abbia ancora ricevuto il dispositivo dalla Cassazione stessa, per cui non potrà stabilire se e come Corsini e gli altri imputati rimarranno “sospesi”. E poiché il Riesame una volta avuta la sentenza dalla Cassazione dovrà nominare un altro collegio giudicante, il quale dovrà rivedere totalmente gli atti, è molto difficile che il tutto si svolga in tempi brevi. Anche i giudici sono uomini (e donne), hanno le loro ferie, vogliono i loro tempi. Andrà a finire, salvo sorprese, che il presidente Corsini rientrerà a fine agosto prima che i magistrati abbiano preso una decisione definitiva. Anche la richiesta di rinvio a giudizio della Procura di Livorno, di cui si è parlato in questi giorni, è condizionata dai tempi agostiani. Salvo – ripetiamo – sorprese.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*