Per il fermo dell’autotrasporto chiesto al ministro un confronto

Paolo Uggè

ROMA – Non è stata ancora ufficializzata la data e nemmeno sono state formalizzate le modalità: ma l’annuncio che è stato deciso il fermo nazionale dell’autotrasporto, come ha proclamato Unatras, ha portato a un immediato intervento, già nei giorni scorsi del vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè: intervento che ha avuto vasta eco nella categoria.

“La grave decisione assunta dal comitato esecutivo di Unatras, che vede coinvolte le federazioni di Conftrasporto/Confcommercio, trova origine nel mancato confronto con il ministero su questioni cruciali per il settore e per l’economia del nostro Paese – ha detto Uggè – La decisione di intervenire con il taglio dei rimborsi sulle accise è la goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*