Gioia Tauro pulisce i fondali con una super-draga spagnola

Andrea Agostinelli

GIOIA TAURO – Prosegue a pieno ritmo il programma di manutenzione ordinaria dei fondali del porto di Gioia Tauro. L’Autorità Portuale di Gioia Tauro, al fine di garantire il livello di profondità del canale e permettere l’attracco delle mega portacontainer di ultima generazione, nel marzo 2019, ha dato avvio ad uno specifico programma triennale del valore di 3,5 milioni di euro.

Intanto è giunta in porto la Costa La Luz, una nave Hopper Dredger battente bandiera spagnola, con draga a strascico semovente autocaricante e autorefluente, per effettuare il primo intervento dell’anno in corso. Da cinque giorni opera lungo il canale per livellare i fondali attraverso lo spianamento delle dune sottomarine.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*