Assoporti, ecco il 2021

Rodolfo Giampieri

ROMA – Sembra un secolo fa, quando nessuno poteva ipotizzare il dramma della guerra: e sembrava che le cose si stessero aggiustando dopo il clou della pandemia.  

Avevamo rilevato nel 2021 segnali positivi in tutti i segmenti di traffico (rinfuse liquide +4,4%; rinfuse solide +15,2%, merci varie 9,7%) anche se alcuni settori non hanno ancora recuperato i livelli di traffico pre-crisi (rinfuse liquide -10,4%; rinfuse solide -4,8%)”. Così il presidente di Assoporti, Rodolfo Giampieri ha commentato nei giorni scorsi i dati statistici pubblicati sul sito dell’Associazione.

Nella lettura dei dati – dice Assoporti – è importante sottolineare che il movimento complessivo di merci nel 2021 ha registrato un +8,4% (481,5 milioni di tonnellate del 2021 contro i 444 milioni di tonnellate del 2020). Questo dato tuttavia rimane ancora inferiore al 2019 (481,5 milioni di tonnellate del 2021 contro i 490 milioni di tonnellate del 2019). Per quanto riguarda i contenitori, il 2021 ha registrato un +5,7% rispetto al 2020, evidenziando il superamento dei livelli del 2019.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*