Federagenti, assemblea a Lecce

La relazione del presidente Gallo e l’analisi di Pesto sullo yachting italiano

Filippo Gallo

LECCE – Esattamente tra una settimana si svolgerà a Lecce l’assemblea annuale di Federagenti, che è la 61ª dell’associazione e che vede un programma articolato su tre giornate, dal 27 al 29 maggio. Il programma si apre con un torneo di golf nella masseria dell’hotel Golf Resort, dove si svolge l’assemblea. I lavori si terranno venerdì 28 con conclusione nella tradizionale cena di gala prevista a bordo piscina (se il maltempo non ci metterà lo zampino).

L’assemblea annuale quest’anno non ha compiti elettivi ma solo una analisi della situazione generale dello shipping e della portualità italiana, anche in vista dell’auspicata progressiva uscita dalla crisi mondiale. Il programma prevede il saluto delle associazioni agenti di Puglia con i presidenti Saverio De Girolamo e Massimo Scisci.

Quindi Fabio Pesto, presidente della sezione yachting di Federagenti e membro del direttivo nazionale di Assonautica presenterà uno studio sui numeri dello Yachting in Italia. Sarà poi la volta del comandante generale del corpo delle Capitanerie ammiraglio Raimondo Pollastrini, di Cosimo Caliendo direttore generale dell’unità di gestione delle infrastrutture per la navigazione e per il demanio marittimo e Mariagiovanna Cacopardi presidente del gruppo giovani di Federagenti.

Le conclusioni saranno affidate al sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e Trasporti Bartolomeo Giachino.

E nell’ambito degli incontri di Federagenti si è svolto la settimana scorsa a Villa Marigola di Lerici un convegno dal titolo “Cosa si intende per sistema porto oggi”. Organizzato da Wista, il convegno ha fatto il punto sul road show nei principali porti italiani condotto dalle stesse signore di Wista, per fare il punto sulle realtà locali. All’incontro di Lerici hanno svolto interventi anche Giorgia e Giorgio Bucchioni, rispettivamente per Wista Italia e per il Propeller Club spezzino.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*