Crociere, Livorno promette

Protocollo tra istituzioni e categorie del commercio e un impegno per rivalutare il “punto di ritrovo” in Piazza Civica

LIVORNO – Andare a Cannes, nei prossimi giorni, al consueto incontro di Medcruise, solo per ammettere che il porto labronico per le crociere è “a tappo” e almeno per l’anno 2011 non potrà accogliere nemmeno una nave in più. Non sembra il massimo della soddisfazione per Guido Asti, amministratore unico della “Porto 2000”, cui è rimasto in mano il cerino acceso dell’impossibilità di trovare altri accosti. Specialmente in vista del confermato ritorno anche dei colossi di “Carnival Lines” da 330 metri, che certo non possono essere infilati qua e la.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*