Miami, i porti italiani e i loro problemi

L’interesse dei dirigenti Usa per i collegamenti cargo ma specie per le crociere

Bill Johnson e Giuliano Gallanti

GENOVA – Il mega-porto di Miami, che peraltro va considerato un insieme di specializzazioni che vanno dalle crociere alla nautica, ha ricevuto di recente la visita del presidente della Port Authority di Genova Luigi Merlo; e in questi giorni ha restituito la visita in delegazione, allargando gli incontri non solo al porto della Lanterna (in occasione del Salone nautico) ma anche ad altri scali italiani, tra cui – vedi qui a fianco – Livorno.

”Per Miami – ci ha detto in una breve intervista a Genova il direttore Bill Johnson – stabilire rapporti di collaborazione con i principali scali italiani è di grande aiuto per migliorare ancora nei servizi. E il fatto che l’Italia rappresenti uno dei principali mercati al mondo delle crociere è per noi altrettanto importante”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*