E da Fano fanghi “in prestito”

FANO – Potrebbe essere una soluzione condivisa, quella che la Regione Marche sta portando avanti per i fanghi di dragaggio del porto di Fano: scaricarli cioè, provvisoriamente (e quanto ci sia di vero o quanto di formalmente ipocrita dovrà un giorno essere verificato) in un apposito sito in quel di Ancona, in accordo con la “Marina Group” che è appunto interessata all’operazione.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*