Ferro-cargo i privati nel Friuli

Guido Porta

UDINE – Sappiamo tutti che di convegni, parafrasando il vecchio detto sul senno del poi, sono piene le fosse. Però bisogna distinguere: e il convegno di qualche giorno fa a Udine, sulle proposte e prospettive della logistica ferroviaria in Italia, ha avuto il merito di ricordare sia una situazione da affrontare di petto, sia che ci sono imprese private disponibili a subentrare dove il pubblico – leggi Trenitalia – proprio non è capace o non vuole.

A Udine, organizzato dalla locale Camera di Commercio, il convegno ha anche portato in primo piano la Regione Friuli Venezia Giulia. Il cui assessore ai Trasporti Riccardo Riccardi ha dichiarato in via ufficiale che “la nostra area ha reti ferroviarie che potrebbero supportare ben più traffico di quello attuale, sia per le merci che per le persone; per cui il problema vero non sono le reti ma è di far viaggiare più treni su quelle che ci sono”.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*