La WASS differenzia dal militare con il robot subacqueo V-Fides

E’ stato progettato con la collaborazione di Kaiser e del centro Crim del Sant’Anna – Affiancherà i celebri siluri Black Shark adottati da tante marine compresa quella russa

LIVORNO – E’ una delle eccellenze industriali dell’area livornese, e anche un’azienda di altissima tecnologia che nel passato è stata quasi totalmente proiettata sulle forniture militari. Ma oggi la WASS (acronimo di Whitehead Alenia Sistemi Subacquei) del gruppo Finmeccanica, si spinge grazie alle sue specializzazioni nella subacquea anche in campo civile, cooperando con il Centro Interuniversitario di Biologia Marina della Toscana e non soltanto.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*