Assoporti non più optionals

ROMA – Assoporti ci prova ancora una volta a farsi ascoltare dalla classe politica. E pur prendendo atto con amarezza che anche il governo Monti non ha mai concretizzato impegni importanti come la revisione della 84/94 ha presentato l’elenco delle priorità per il nuovo governo.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*