Bahri: più spazi, please!

La cerimonia del primo scalo alla Docks Etruschi – Marcucci e le crociere

La Bahri Abha a Livorno.

LIVORNO – La cerimonia di benvenuto nello scalo labronico alla nave BAHRI ABHA, prima delle sei nuove navi ro/ro multi-purpose della compagnia N.S.C.S.A. (BAHRI) di Riyadh, si è tenuta mercoledì scorso al terminal commerciale Docks Etruschi presso la calata Alto Fondale. Ad accogliere i numerosi invitati alla cerimonia erano presenti Nehad Soliman, rappresentante in Italia della compagnia di bandiera del Regno dell’Arabia Saudita ed il vertice dell’agenzia raccomandataria genovese Delta (Gastaldi Group) rappresentato da Giovanni Cerruti, presidente del gruppo e dell’agenzia stessa, oltre naturalmente al direttore della filiale livornese Paolo Ronza con il suo staff.
“Abbiamo investito 420 milioni di dollari in queste navi – ci ha detto Mr Soliman – sulle quali avremo la possibilità di caricare tutti i tipi di merce varia, rotabile, contenitori e carichi pesanti. Da 28 anni scaliamo Livorno portando merce, in particolare auto, dall’India ed in generale merce varia dal Medio Oriente per poi esportare da qui verso gli Stati Uniti; con queste navi saremo in grado di fare nuovi servizi di esportazione verso il Medio Oriente.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*