Il gas LNG per i trasporti pesanti nella seconda conferenza sull’Italia

Interverranno ministri, esperti delle problematiche dei motori, tecnici delle normative e della difesa ambientale – I programmi del semestre italiano nella UE per il sistema navale e i centri di rifornimenti costieri

ROMA – Anche l’Italia comincia a prendere in esame le prospettive, le possibilità e le esigenze legate all’alimentazione dei motori navali e marini a gas naturale liquefatto (LNG). Se ne parlerà a Roma da domani giovedì 10 a dopodomani nell’auditorio Antoniano nel quadro della seconda conferenza “On Liquefied Natural Gas for Transport in Italy and the Mediterranean Area”. L’organizzazione è di Symposia in collaborazione con WEC Italia.
Le recenti attività sviluppate in seguito alla prima conferenza sull’LNG dell’anno scorso e ai vari workshop sull’interesse delle marine militari e mercantili ai nuovi carburanti ecologici hanno evidenziato l’esigenza a livello sia mondiale che europeo, di attività normative e industriali per un quadro legislativo sulla filiera dell’LNG come carburante per i trasporti marittimi e terrestri.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*