Authorities: nuova infornata di commissari

Luciano Guerrieri

ROMA – Come avevamo preannunciato, il commissario dell’Autorità portuale di Piombino Luciano Guerrieri è stato confermato con apposito decreto del ministro Delrio con la ormai consueta formula: “fino all’entrata in vigore delle riforma portuale e comunque non oltre sei mesi dalla data di conferma”. Si attende entro a fine della settimana analoga conferma per Giuliano Gallanti, commissario del porto di Livorno.
Dal ministero, filtrano indiscrezioni – che comunque sembrano confermate anche da fonti ufficiose – secondo le quali il governo avrebbe deciso di arrivare alla riforma con tutte o quasi le Autorità portuali commissariate (salvo quelle che hanno ancora presidenti in carica oltre l’anno in corso, ovvero La Spezia che scadrebbe l’anno prossimo, Palermo che scadrebbe nel 2018 ed Ancona nel 2019) per poter procedere poi in un “blocco” unico a tutte le nomine.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*