Assoporti in assise sul Covid-19

ROMA – “Confermo che i porti sono costantemente monitorati dalle autorità sanitarie, tramite gli uffici di sanità marittima, con la collaborazione della Capitaneria di Porto, l’Autorità di Sistema Portuale e tutte le istituzioni. Le merci non sono veicolo per il Covid-19 e per quanto riguarda il traffico passeggeri sono in atto controlli sanitari dedicati.” È quanto ha dichiarato il presidente di Assoporti a seguito dei provvedimenti assunti nelle regioni del Nord, a causa della diffusione del coronavirus in alcune zone Settentrionali.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*