S’infiamma il dibattito sull’autoproduzione botta e riposta tra armatori, porti ed Ancip

Il tema del lavoro a bordo entra nel vivo e cerca la sponda del governo – Nel mirino anche i servizi tecnici e nautici compresi quelli di rimorchio e della sicurezza – La linea dei portuali

ROMA – Il tema è caldo: e lo sarà ancora di più nei prossimi giorni quando il nodo della liberalizzazione dei servizi portuali, compreso il dettaglio della manodopera per l’autoproduzione a bordo, in qualche modo arriveranno all’agenda del governo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*