Una “Cernobbio del mare” per la riforma della 84/94

Le amare considerazioni del presidente Merlo sul fallimento della legge Grillo – La stilettata contro il progetto della piattaforma offshore di Venezia – I punti salienti da affrontare

ROMA – Finita nel nulla per la crisi di governo la riforma della legge 84/94 sulla portualità, l’idea di Assoporti, espressa nei giorni scorsi dal suo presidente Luigi Merlo, è quella di ripartire pressoché da zero con il prossimo governo.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*