A Bari tirano i cereali i containers e la Libia

Polifunzionalità dello scalo e gli exploits del terminal ISTOP – Il successo del collegamento libico di Medcross per i rotabili

Francesco Mariani

BARI – Risultati estremamente positivi per il porto di Bari – riferisce una nota dell’Authority – nel settore delle merci, nel primo semestre del 2014. Il risultato complessivo segna un aumento straordinario del 62,4%. Tale risultato si deve ascrivere all’eccezionale incremento dei cereali, tradizionalmente la prima merce movimentata a Bari. In questo settore di rinfuse alimentari il grano ha registrato l’aumento del 76% ed il mais del 31,2%. Accanto alle merci che da sempre rappresentano il punto di forza del porto, il successo di questo primo semestre è stato realizzato grazie a due ambiti merceologici di più recente introduzione nello scalo del capoluogo pugliese. Si tratta dei container, gestiti dalla ISTOP grazie alla linea regolare operata dalla MSC e dei mezzi rotabili movimentati per la Libia dalla IPM con linea regolare operata dalla Medcross Line.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*