CNA-Fita contro la Bre.Be.Mi.

Una nota critica del settore in forte crisi per le tasse all’autotrasporto merci

Cinzia Franchini

ROMA – Mentre in Italia le imprese che si occupano del trasporto merci sono in ginocchio a causa anche d’imposte che crescono giorno dopo giorno e continui tagli, il ministro Lupi – scrive CNA-Fita – regala altri 270 milioni di euro ai concessionari, questa volta per la Bre.Be.Mi., l’autostrada che collega Brescia a Milano. Una missione di salvataggio compiuta dal ministro “che lascia costernati”. CNA-Fita ribadisce quanto già detto in più occasioni circa il perverso meccanismo che, al ministero dei Trasporti, consente continui finanziamenti a pioggia per i concessionari autostradali senza nessuna garanzia e soprattutto senza possibilità di controllo e condizionamento da parte dello Stato.
Se il Governo continuerà a coprire simili approcci è chiaro che non sarà minimamente in grado di rilanciare i trasporti che da anni sono soffocati da questi meccanismi.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*