Il Gruppo Gastaldi ha un secolo e mezzo

Una lunga storia di successi sulla continuità della famiglia Cerruti

Giovanni Cerruti

GENOVA – Dopo 150 intensi anni di vita, che saranno festeggiati con una serie di eventi commemorativi, il Gruppo Gastaldi di Genova, radicato a doppia mandata col capoluogo ligure pure nella sua proiezione fortemente internazionale, mantiene la stessa vitalità ed il medesimo vigore manifestato sin dall’inizio di un’attività  svolta a 360° gradi nel settore dei trasporti,  delle assicurazioni marittime, del turismo e dell’immobiliare.

Fondata nel 1860 a Genova da Gian Battista Gastaldi e dal 1904 saldamente nelle mani della famiglia Cerruti, azionista unico, la Società è ben presto diventata uno dei gruppi leader dello shipping in Italia, riconosciuta dai propri clienti e fornitori quale una delle realtà più dinamiche e professionali nel settore delle rappresentanze marittime, ma non solo.

Risultando oggi una delle agenzie marittime più anziane ancora in attività in Italia, capace di cavalcare attraverso tre secoli, Gastaldi è attiva direttamente o tramite partecipazioni nei settori container (navi di linea), tramp (navi volandiere), project cargo (trasporti eccezionali), spedizioni, terminal operator portuale, operatore intermodale, agenzia di assicurazioni e, nel filone del turismo e dell’organizzazione di eventi, nel tour operator, nell’incoming ed incentive.

Tutti questi business, portati avanti con ottimi risultati, saranno celebrati a cominciare dal clou dell’11 giugno, quando l’Azienda genovese radunerà a Villa Lo Zerbino centinaia di selezionati ospiti (Autorità, Istituzioni, Clienti, Fornitori, Partner, Management e Colleghi) per stringersi intorno al nucleo familiare Cerruti, pronto a festeggiare questa straordinaria storia di successo imprenditoriale unitamente alla emblematica continuità nella proprietà da parte della famiglia genovese, con una serata chic, corredata di alcune sorprese…

E’ davvero troppo denso di eventi ed iniziative il cammino percorso lungo questo secolo e mezzo.

In estrema sintesi, si ricordano i seguenti capisaldi storici:

· Gastaldi nasce nel 1860 iniziando ad operare come Agente Marittimo e Broker.
· Nel 1869 viene fondata una delle prime Banche private italiane,  il Banco dei Fratelli Cerruti poi inglobata nel 1968 nella Banca Commerciale Italiana.

· Nel 1904 Alessandro Cerruti rileva la Società e ne assume la direzione, favorendone il forte sviluppo: così Gastaldi assume la rappresentanza di Prince Line (Gruppo Furness Withy), una delle più prestigiose linee passeggeri e merci dal Mediterraneo per il Nord America, e viene nominata agente di Golden Cross Line di Cardiff (Galles). Cerruti prende anche parte alla fondazione della società italiana Lloyd’s Sabaudo, che sarà successivamente incorporata nella Navigazione Generale Italiana, in seguito Società Italia di Navigazione.

· Nel 1949 Gastaldi assume la rappresentanza della Corporation dei Lloyd’s di Londra per Napoli; in breve il mandato viene esteso al Nord Ovest d’Italia, Sardegna, Roma e Città del Vaticano.

· Lo sviluppo immobiliare a Genova, Roma e Messina viene affidato all’architetto Coppedè, l’attività industriale viene perseguita costituendo lo Stabilimento Metallurgico Ligure a Sestri Ponente e Cartiera Italiana a Torino.

· Negli anni ’50 inizia l’attività nel settore aereo stabilendo una fattiva collaborazione con LAI Linee Aeree Italiane (società poi integrata in Alitalia). Successivamente Gastaldi sigla contratti di G.S.A. (General Sales Agent) con le principali Compagnie Aeree di bandiera di numerosi paesi del mondo (tra cui Canadian Pacific, l’americana T.W.A., la brasiliana Varig, l’australiana Qantas, South African Airways, l’olandese KLM ecc.).

· Il filone del turismo, inizia a muovere i primi passi a fine anni ‘60, confluendo all’interno di Gastaldi Tours, società che presto conquista l’indiscussa leadership tra Tour Operators italiani verso il mercato nordamericano.

· Già partner commerciale della Black Sea Steamship Co (Ucraina), negli anni ‘70 Gastaldi stringe alleanza con le società armatrici dell’allora URSS, diventando partner del ministero della Marina Mercantile Sovietico e creando così una joint venture denominata Dolphin Agenzia Marittima.

· A partire dagli anni ‘90, fino alle acquisizioni di quest’anno, il Gruppo, tramite le diverse società operative controllate, assume la rappresentanza di altre compagnie di navigazione leader, quali: Hanjin Shipping Co. Ltd (Sud Corea), NSCSA National Shipping Company of Saudi Arabia (Arabia Saudita), Melfi Marine (Cuba), Turkon Line (Turchia), Agrexco (Israele), Egyptian Container Line (Egitto), IMTC International Marittime Transport Company (Marocco), ANL Australian National Line (Australia) e Safmarine MPV (Belgio).

· All’inizio degli anni ‘90, Gastaldi partecipa al processo di privatizzazione del porto di Genova costituendo – insieme ad alcuni partner di fiducia – la società GIP  Gruppo Investimenti Portuali per partecipare alla gara d’appalto per il Terminal Contenitori Porto di Genova Spa, con la cui aggiudicazione nasce SECH Southern European Container Hub. Corollario sistemico all’attività di terminal operator è la nuova società Logtainer, leader nel trasporto combinato di contenitori. Nel 2008 GIP sigla un accordo con Sinport, società detentrice delle quote del Terminal VTE di Genova e del Terminal Vecon di Porto Marghera (Venezia), che porta ad uno scambio azionario tra le due Holdings, così allargando la propria sfera di influenza nei porti italiani.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*