“Mare Sicuro” in Toscana

Sostanzialmente tranquilla l’estate – Cecina la zona più a rischio

Ilarione Dell'Anna

LIVORNO – Soddisfatto, come da ruolo istituzionale, il direttore marittimo della Toscana contrammiraglio (Cp) Ilarione Dell’Anna a consuntivo dell’attività estiva di “Mare sicuro 2010” lungo una delle frontiere più calde della navigazione estiva, sia da diporto che da pesca.

Sfrondata dalle dichiarazioni di facciata, l’attività ha dato buoni risultati, per quanto i mezzi finanziari e di personale abbiano subito anche quest’anno tagli della finanza pubblica non indifferenti. “Ma abbiamo incrementato anche la vigilanza con le pattuglie a piedi lungo la costa – ha riferito l’ammiraglio – con risultati migliori del previsto”.

“Mare Sicuro 2010” è finalizzato come noto al controllo costiero, a salvaguardia della vita in mare per bagnanti, diportisti, pesca sportiva e professionale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*