Presidenze quei ritardi della Puglia…

ROMA – Il potere logora chi non ce l’ha: è cosa nota, codificata da uno dei fulminanti denti del “divo” Andreotti. E visto che il ministro Matteoli il potere continua ad averlo – contro tutte le speranze di coloro che puntavano sulla crisi di governo – le nomine nelle Autorità Portuali ancora scoperte da rinnovo devono fare i conti con lui.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*