Il parco eolico nel Mar Grande di Taranto

TARANTO – Si apre per l’energia verde un capitolo nuovo anche per l’Italia. L’eolico di ultima generazione, made in Cina, sta cominciando a sbarcare sulle banchine del porto per creare il primo parco eolico marino italiano. Ci sono voluti oltre dieci anni di pratiche con le istituzioni locali e il ministero per avere le necessarie autorizzazioni. Nel frattempo è stato anche necessario aggiornare i permessi perché sono cambiati i generatori, con modelli estremamente più efficienti. Il parco dovrebbe entrare in funzione già entro la fine dell’anno.

Come riportato anche dalla stampa locale di Taranto, la MingYang Smart Energy (il più grande produttore di turbine eoliche della Cina) ha vinto la sua prima commessa europea e sta già inviando le pale per l’impianto da 30MW in costruzione al largo della città. Referente a Taranto è la Renexia SpA, azienda che ha inglobato il ramo di attività “energie rinnovabili” della Toto SpA.

L’accordo con lo sviluppatore Renexia – scrive la rivista ReNews.biz – include un contratto di servizio esercizio e manutenzione della durata di 25 anni.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*