Accordo trasporto no di Confindustria e di Trasportounito

ROMA – Dopo quindici incontri in sette mesi i contenuti dell’intesa proposta dal governo sull’autotrasporto merci sono stati giudicati dalla associazione Trasportounito Fiap improduttivi ed in alcuni casi controproducenti per gli autotrasportatori.

“Abbiamo perso la grande occasione – ha dichiarato Franco Pensiero, presidente di Trasportounito – di restituire all’autotrasporto la capacità contrattuale necessaria per far fronte alla crisi e all’indebitamento generale della categoria”.

Trasportounito ha confermato che intende organizzare, già dai prossimi giorni, su tutto il territorio nazionale assemblee e riunioni per spiegare le ragioni del rifiuto per valutare attentamente quali forme di protesta attuare.

Anche Confindustria ha dato un giudizio negativo all’accordo che – come noto – è stato firmato solo da alcune associazioni, e non da Confetra. Hanno firmato Unatras, Fedit, Movimento Cooperativo, Confartigianato. L’associazione Anita, che rappresenta i trasportatori di Confindustria, ha firmato l’accordo, dunque ponendosi in contrasto con l’associazione datoriale: il che è abbastanza comprensibile perchè gli autotrasportatori accusano per primi proprio i dati di lavoro di strangolarli con richieste tariffarie sempre più basse.

Da sottolineare che Confindustria non ha firmato l’accordo, pur condividendone alcune parti e l’impostazione generale, perchè considera una riduzione della libertà di contrattazione i “costi minimi” e la possibilità di una “pletora di accordi settoriali a cascata” capaci di generare una reale ingestibilità operativa”.

Sui costi minimi dovrà essere una apposita commissione della Consulta dell’Autotrasporto a proporli, entro 10 mesi dall’entrata in vigore dell’accordo.

Anche Assologistica infine ha espresso apprezzamento per la parte politica dell’accordo proposto dal governo ma ha detto no alla parte tecnica. Con notevole amarezza da parte del ministro Matteoli e del sottosegretario Giachino che molto si sono spesi – hanno detto – per raggiungere un’intesa.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*