A Livorno slitta comitato per il Pot

LIVORNO – Si terrà la prossima settimana, quasi certamente tra il 5 e il 9 luglio, il comitato portuale per l’approvazione del Piano Operativo Triennale 2010-2012, inizialmente previsto per oggi 30 giugno.

Il rinvio sembra motivato anche con l’opportunità di attendere il parere definitivo da parte di Assimprese, parere che è stato spostato al 2 luglio dopo l’assemblea di martedì della scorsa settimana, dalla quale sono uscite solo indicazioni interlocutorie.

Il tentativo del consiglio direttivo di Assimprese, incaricato dall’assemblea di esprimere un documento finale, è quello di smussare le punte critiche relative alla proposta dell’Authority di restituire all’uso pubblico l’Alto Fondale e a quella della destinazione della Bengasi. Qualche perplessità era emersa in assemblea – di cui abbiamo pubblicato stralci della relazione del presidente Federico Barbera nel numero scorso – anche in relazione agli interventi sul molo Italia: cioè se dragare a 13 metri l’unica banchina attualmente utilizzabile, con il chiaro intento di favorire le navi da crociera, o se invece dedicarsi a dragare e rendere operativa una seconda banchina dello stesso molo.

Tra i motivi del rinvio del Comitato portuale ci sarebbe anche la volontà di attendere il nuovo organigramma della Compagnia portuali livornese che come noto è andata alle elezioni giovedì e venerdì scorso ed è tornata al ballottaggio lunedì e ieri, per la definitiva composizione del nuovo consiglio direttivo

.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*