Ancona, via alla gara per il molo sopraflutto

Nascerà una scogliera di 800 metri alta quasi 21 a protezione della futura “banchina rettilinea”

Luciano Canepa

ANCONA – Finalmente dopo anni di continui approfondimenti tecnici richiesti dal Consiglio Superiore dei LL.PP., dopo la realizzazione di una laboriosa fase sperimentale, la conseguente rielaborazione del progetto esecutivo e la recentissima conclusione del procedimento di validazione dello stesso ad opera della società Italsocotec di Roma ai sensi della vigente legislazione in materia, l’Autorità Portuale ha predisposto il bando di gara per aggiudicare i lavori di realizzazione del Molo di sopraflutto. Con estrema soddisfazione del presidente Luciano Canepa.

L’opera consiste in una scogliera lunga circa 800 metri protesa dalla costa verso il mare aperto, che partirà dal muraglione esterno della Fincantieri. Avrà una base di circa 90 metri, posata su fondali di circa 16 metri, sporgente dal livello del mare di ulteriori 5 metri e quindi alta 21 metri circa. L’opera servirà a proteggere dai venti dominanti l’operatività della futura banchina rettilinea, di cui circa 1/3 (pari a 334 metri) è stata già realizzata.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*