Torna in corsa anche Pollastrini

L’ex comandante delle Capitanerie non sarebbe affatto incompatibile

Raimondo Pollastrini

LIVORNO – Una giunta della Camera di Commercio labronica, convocata per il 2 settembre prossimo, dovrà dare le indicazioni ufficiali dell’istituzione per la “terna” che il ministero dei Trasporti attende per la Port Authority. E sarà indicatrice, la suddetta terna, dei giochi politici alla base della nomina: anche se il presidente camerale livornese Roberto Nardi insiste nel definire la nomina “un atto puramente amministrativo” sulla base della legge 84/94.

La riunione di giunta è stata preceduta nei giorni scorsi da un consiglio camerale nel quale è stato concordato, come peraltro lo stesso ministro ribadisce, che la designazione deve essere “plurima”, cioè costituita da “alcuni nomi” e non uno solo. Semmai il dibattito è intorno al dettaglio di quanti devono essere i nomi: e bastano due nomi – come avvenne per la riconferma del presidente di Piombino Guerrieri – o se “terna” significa necessariamente tre nomi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*