“Livorno Reefer”, un mese alla partenza

Qualche ritardo ancora per modifiche alla palazzina dei servizi ma l’impianto è ormai definitivo – Gli assetti societari e i clienti

LIVORNO – Un mese, a quanto si dice, per l’avvio del “Livorno Reefer”. Il terminal dell’ortofrutta che sorge nella piastra del terminal Da Vinci della Cilp, ha ormai completato la sua struttura: gli mancano solo le ultime carte del Comune perché c’è stata una variante sulla palazzina degli uffici rispetto al progetto originario. Anche gli assetti societari sono, sempre secondo i si dice, provvisori: oggi la Cilp ha circa il 30%, Cagliata il 25% e il gruppo degli spedizionieri che partecipa all’operazione il 18/20%, con Baccini che mantiene anch’egli una quota ma che rimane “libera” disponibile per altri ingressi: in fase di trattativa, ma si concreteranno quando il terminal inizierà a lavorare.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*