Secondo “Spediporto” Genova positivo il bilancio 2010

Prevista una crescita del fatturato del 10 per cento con un totale di circa 1 milione di TEU

GENOVA – E’ stato del +2% la crescita media del fatturato dei primi nove mesi del 2010 per le case di spedizione genovesi; del +10% la stima di incremento medio del fatturato previsto per il 2010; circa 1 milione di teus (al netto dei vuoti, del trasbordo e di quelli gestiti direttamente dalle agenzie marittime) la merce complessivamente movimentata in media dalla categoria in un anno, di cui circa 790 mila teus in importazione e circa 210 mila teus in esportazione.

Questi in sintesi i principali risultati dell’Osservatorio Spediporto 2010, realizzato dall’Associazione Spedizionieri Corrieri Trasportatori di Genova, attraverso i dati forniti da un sondaggio svolto su un campione rappresentativo delle aziende iscritte a Spediporto, con l’obiettivo di fornire l’andamento dell’attività spedizionieristica e comprendere la valenza economica del comparto.

Scendendo nell’analisi dei dati congiunturali appena citati, occorre sottolineare che la lieve ripresa del fatturato (+2%) registrata mediamente dalle case di spedizione nei primi nove mesi del 2010 deriva da un incremento dei volumi di traffico pari a circa l’11% al quale tuttavia non è corrisposto un analogo incremento del fatturato a causa della riduzione del rendimento delle attività di spedizioni.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*