Pressione fiscale alle stelle e nel 2011 si teme il peggio

C’è l’incognita dell’autonomia fiscale delle Regioni per i tagli operati dallo Stato

ROMA – Uno studio dell’Ocse presentato in questi giorni conferma che è salita nel 2009 la pressione del fisco in Italia: lo scorso anno è cresciuta al 43,5% del Prodotto interno lordo rispetto al 43,3% del 2008. Un risultato che consente all’Italia di superare il Belgio (che nel 2009 ha visto il peso del fisco diminuire al 43,2% dal 44,2% del 2008) e scalare di un posto la classifica dei paesi dove maggiore è l’incidenza delle entrate rispetto al Pil. Prima della penisola nel 2009 si sono collocate solo la Danimarca (48,2%) e la Svezia (46,4%).

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*