Ferri corti nell’LTM

In corso la perizia sul valore della società per il take-over

LIVORNO – E’ arrivato ai ferri corti tra soci (la Cilp e il gruppo Agemar degli agenti marittimi) lo scontro tutto interno alla società LTM che gestisce le banchine della Darsena 1 per i traffici ro/ro labronici. La rottura si è consumata come noto dopo il passaggio delle linee di Grimaldi al terminal Sintermar, passaggio che ha scatenato anche dure reazioni dei sindacati per presunte interpretazioni di favore da parte della Port Authority sulle normative sull’impiego della manodopera.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*