Zim, meno teu a Livorno

I carichi dell’Emilia e del Veneto dirottati da Bologna sotto la Lanterna

LIVORNO – Si va incrinando lo storico “feeling” tra il porto labronico e la compagnia israeliana di navigazione Zim? Sono noti i rapporti conflittuali intervenuti negli ultimi anni con il terminal TDT per i ciclici confronti sulle tariffe, diventati anche uno dei motivi della definitiva rottura tra Compagnia-impresa dei portuali e Contship e del subentro quest’ultima del Gip di Luigi Negri. Ma anche con la nuova gestione del TDT, la revisione delle tariffe è stata laboriosa. Ed oggi arriva la notizia, confermata da fonti di Bologna, che una parte del tradizionale carico del Veneto e dell’Emilia, in uscita sempre convogliato a Livorno per le navi Zim, viene invece dirottato su Genova, dove la compagnia israeliana ritiene più opportuno caricarlo, con il booking fatto direttamente dai genovesi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*