Traghetto ad Apuania per RFI

Luigi Mor

PALERMO – Una nuova nave traghetto verrà realizzata per i collegamenti sullo Stretto di Messina.

La commessa per la progettazione, costruzione e fornitura di una nave tipo Ro-Ro – per il trasporto di carrozze e carri ferroviari, passeggeri, mezzi gommati – è stata affidata a Palermo da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) alla Nuovi Cantieri Apuania (NCA), controllata da Invitalia.

La nave Ro-Ro (lunga 147 metri, larga 19 metri, portata 2.500 tonnellate, velocità 18 nodi), sarà realizzata, in diciotto mesi, nel cantiere di Marina di Carrara. L’investimento complessivo è di 49,5 milioni di euro.

Altamente tecnologiche, funzionali e prestazionali le caratteristiche tecniche della nuova imbarcazione. Il sistema di governo sarà garantito da tre propulsori azimutali. Per garantire la massima manovrabilità (continue operazioni di ormeggio/disormeggio e carico/scarico), saranno installate due eliche intubate a pale orientabili e particolare rilevanza avranno anche i dispositivi di bilanciamento longitudinale e trasversale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*