Singapore la nautica guarda ad est

SINGAPORE – Quando, come, dove e quale sarà il vero affare? E’ questo il grande interrogativo che si sono posti i 270 rappresentanti di 32 Paesi giunti a Singapore per la Icomia World Marinas Conference che nei giorni scorsi ha tentato di tracciare un vero e proprio “cambio di rotta” del comparto per recuperare lo stallo determinatosi per la crisi economica nell’Occidente del mondo mentre, ad Oriente, oltre al gigante cinese, il sud-est asiatico (n.d.r. l’area compresa tra Indocina e Filippine) registra importanti investimenti e costanti trend di crescita con nuove infrastrutture ed un incremento della domanda.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*