Cent’anni sulla Torre

Tra ieri ed oggi festa con aerei e mongolfiere

PISA – Tra ieri ed oggi la splendida cornice della Piazza dei Miracoli ospita le celebrazioni per festeggiare i cento anni di storia aeronautica pisana, che ebbe inizio nel lontano gennaio 1911 quando il pilota Mario Cobianchi, al comando del suo biplano Farman, fu il primo a sorvolare con un aereo a motore la celebre Torre Pendente.

Quest’evento e gli avvenimenti che seguirono nei mesi successivi (la partecipazione degli aviatori pisani Guido e Ugo Antoni al raid Parigi-Pisa-Roma e l’apertura del “Campo di Prova e Scuola di Pilotaggio San Giusto” da parte degli stessi fratelli Antoni) sancirono l’inizio di un legame che ha portato la città di Pisa a poter vantare oggi un aeroporto di rilievo internazionale, autentico fiore all’occhiello di una città dalla storia millenaria che torna ad essere la principale porta d’accesso alla Toscana, come all’epoca della Repubblica Marinara fu il suo porto.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*